• Tempo libero

Regione di villeggiatura Villach / Lago Faak - Austria

Ecco come si presentano molte delle mete di gite ed escursioni

Anche d’inverno la regione di Villach - Faaker See - Bad Bleiberg offre la possibilità di intraprendere numerose attività ricreative. Il Parco naturale Dobratsch invita a passeggiare, praticare lo sci di fondo o lo scialpinismo. Un’esperienza sempre emozionante per grandi e piccini sono anche i tanti mercatini di Natale che si svolgono nei dintorni.

La strada alpina di Villach, una delle più belle strade panoramiche austriache, è raggiungibile in 30 minuti e porta fino sul Dobratsch, a un’altitudine di 1.732 metri. La vetta, a 2.167 metri, si conquista però solo a piedi oppure con gli sci da scialpinismo, e regala una vista grandiosa sulle Alpi Carniche con la valle del Gail (Gailtal), le Caravanche e i laghi carinziani con il lago di Ossiach, il lago di Faak e il Wörthersee.

L’anello di fondo Bleiberg, lungo 6 km, in buone condizioni di innevamento è sempre ben preparato e offre un percorso facile per la tecnica classica.

L’alta valle del Bleiberg è la patria del famoso museo-miniera Terra Mystica. Il viaggio nel leggendario e misterioso mondo sotterraneo inizia con uno scivolo per minatori di 68 metri, che porta i visitatori nel mondo dimenticato della miniera.

  • Gita
  • Motocicletta
  • Shopping
Bergwerk Terra Mystica

Miniera

Terra Mystica

Direttamente nel paese di Bad Bleiberg, il parco minerario TERRA MYSTICA invita a immergersi nella storia della miniera. Percorrete la galleria a bordo di un carrello minerario autentico e utilizzate lo scivolo un tempo usato dai minatori per un affascinante viaggio nelle viscere della terra.

Naturpark Dobratsch

Parco naturale Dobratsch

Esperienze speciali

Lungo la strada panoramica il Parco naturale Dobratsch invita a compiere passeggiate invernali e a scoprire la flora delle Alpi meridionali. La destinazione ideale degli amanti degli sport invernali, per gli appassionati di trekking, di nordic walking, per i fondisti e gli amanti della natura. La vista mozzafiato su Villach, Klagenfurt e le Alpi Giulie è assolutamente imperdibile.

Burgruine Landskron

Rovine del castello di Landskron

Gita al Monte delle scimmie

A Landskron la storia si combina al divertente incontro con animali speciali. Oltre alla visita delle rovine del castello, qui c’è anche un osservatorio dal quale si possono ammirare le aquile in volo. Un’altra attrazione è il Monte delle scimmie, dove 145 macachi giapponesi attendono i visitatori che partecipano alle visite guidate direttamente all’interno dei recinti.

Nötscher Kreis

Nötscher Kreis

Museo

Nel museo del Nötscher Kreis (Circolo di Nötsch), si può scoprire e ammirare l’arte legata a questo territorio. Qui si avvicendano mostre temporanee su quattro dei più importanti pittori austriaci del XX secolo che avevano come denominatore comune di aver scelto di vivere nel paesino di Nötsch nella valle del Gail. Il museo è stato inaugurato nel 1998 ed è dedicato alla vita e alle opere degli artisti che all’inizio del XX secolo hanno lasciato un’impronta significativa sulla pittura austriaca.

Il piacere di guidare la moto nella zona dei tre confini

Il paradiso dei centauri

Nella zona dei tre confini tra Austria, Italia e Slovenia si trova l’Hotel e centro benessere Bleibergerhof. L’hotel benessere 4* è il punto di partenza ideale per i motociclisti che amano gli itinerari di montagna ricchi di curve. La posizione eccellente unita all’atmosfera esclusiva “hideaway” non è solo un argomento convincente per chi è in cerca di relax, ma aggiunge particolare fascino anche agli itinerari motociclistici circostanti. Scoprite i lunghi tour di un giorno, itinerari panoramici romantici e percorsi da sogno lungo le sponde dei laghi nel paradiso austriaco dei motociclisti.

Proposte per il prossimo tour motociclistico

Tour della Carinzia centrale (356 chilometri)

Scoprite il cuore della Carinzia. Da Bad Bleiberg, passando per il lago di Ossiach, si arriva nella località di Arriach nella Gegendtal, centro geografico della Carinzia. Si passa davanti al Duomo della Gurktal e al castello di Hochosterwitz, quindi si attraversa Flattnitz sull’altopiano delle Alpi della Gurktal e dalla Gurktal carinziana si prosegue verso la Murtal in Stiria; poi, attraversato il passo di Turrach, si ritorna in Carinzia. Vai all’itinerario...

Tour dei Tre Confini (286 chilometri)

Dal Loiblpass nelle Caravanche orientali si arriva a Blend in Slovenia. Per tornare indietro si passa per Bovec lungo il fiume Soča e per il Passo del Predil che porta a Tarvisio in Italia. Il percorso per arrivare al Dobratsch lungo la strada alpina di Villach conclude in bellezza questo tour. Vai all’itinerario...

Parco Nazionale dei monti Nock (288 chilometri)

Il Parco nazionale dei monti Nock ha un fascino irresistibile per qualsiasi motociclista. Attraverso il Kreuzbergpass si arriva a Greifenburg e a Spittal an der Drau, quindi si prosegue in direzione del lago di Millstatt. Il clou di questo itinerario è una delle più belle strade austriache: la Nockalmstrasse. Proseguendo per Glanz si ritorna sulla riva orientale del Weissensee. Vai all’itinerario...

Villach (16 km circa)

Villach è la seconda più grande città della Carinzia e un importante nodo di traffico per l’Austria e per la zona dell’Alpe Adria. A Villach sono diverse le attrazioni/cose da vedere che rispecchiano molto bene la storia della città. Passeggiare tra le antiche viuzze e i bei porticati è il modo ideale per conoscere questa città e scoprire molte informazioni utili. “Atrio”, al margine della città di Villach, è il centro commerciale più grande della Carinzia.

Klagenfurt (56 km circa)

Klagenfurt è il capoluogo di regione più meridionale dell’Austria, nonché il cuore storico, economico e culturale della regione Carinzia. Gli storici passaggi e le corti interne ospitano oggi boutique moderne, locali alla moda e tipiche birrerie all’aperto. Il simbolo di Klagenfurt è il drago, rappresentato nella piazza principale. Il centro commerciale “City Arkaden” si trova nelle vicinanze della zona pedonale presso Heuplatz.

Tarvisio, Italia (33 km circa)

Tarvisio, con i suoi 4.273 abitanti, è la prima città oltre il confine con l’Italia nella regione Friuli-Venezia-Giulia, in provincia di Udine. Grazie alla sua speciale posizione vicina al confine, Tarvisio è un punto nodale e di incrocio tra diverse lingue e culture, in cui si incontrano Italia, Slovenia e Austria.

Monte Lussari, Italia (35 km circa)

Una meta molto amata a Tarvisio è il Monte Lussari, che con la sua funivia permette anche ai camminatori meno esperti la possibilità di conoscere meglio la zona delle Alpi Giulie. D’inverno il Monte Lussari è una meta ambita dagli appassionati di scialpinismo.

Laghi di Fusine, Italia (38 km circa)

Assolutamente da vedere, nelle vicinanze di Tarvisio, sono i laghi di Fusine, collegati tra loro da un interessante percorso. I laghi di Fusine sono anche il punto di partenza per una facile escursione al rifugio Zacchi a 1.383 m (aperto da giugno a settembre).

Udine, Italia (126 km circa)

La città di Udine si trova nella regione del Friuli Venezia Giulia, nel nord-est dell’Italia, ed è la seconda più grande città della regione. Udine si trova a soli 20 chilometri dal confine sloveno, è la città più importante della storica regione del Friuli nonché il capoluogo della provincia di Udine. La preghiamo di osservare gli orari di apertura dei negozi. La mattina sono aperti dalle 9:00 fino alle 12:30 ca. il pomeriggio dalle 16:00 fino alle 19:00.

Lubiana/Laibach, Slovenia (115 km circa)

Laibach è la capitale e al contempo anche la più grande città della Slovenia. Si trova sui fiumi Save e Ljubljanica nel bacino di Laibach. Tipico e da vedere in particolare al sabato il mercato intorno alla chiesa di S. Nicola. Da non perdere, con l’occasione, il mercato del pesce, quasi nascosto dal colonnato. Il sabato c’è anche il mercatino delle pulci sulle rive della Ljubljanica.